ARTICOLI SENIORES

Search Our Site

055 7879358 da Lun al Ven: 17,30 - 20,00

Maglia

 

Ieri è svanito il sogno dei seniores, ci è mancato un ultimo guizzo per fare quella ultima sporca meta che ci avrebbe permesso la promozione in serie A. Anche la partita di ieri ha dimostrato la sostanziale parità di forze in campo tra noi e il Romagna, alla fine l’hanno spuntata i romagnoli, alla fine meritatamente, grazie ad una maggiore attenzione e all’aver saputo sfruttare a proprio favore i pochi episodi avuti a propria disposizione. Il risultato finale è stato 15 a 11.

 

A fine partita, sulla faccia dei nostri ragazzi, abbiamo letto delusione, tristezza e amarezza che però da una analisi a mente fredda non ci può e non ci deve essere; la partita di ieri deve servire a portare ulteriore esperienza e far crescere quella voglia di rivalsa che dovrà essere benzina nel prossimo campionato.

Siamo ORGOGLIOSI e FIERI di avere un gruppo di seniores che ci ha regalato durante tutto questo bellissimo e avvincente campionato emozioni e divertimento, ci hanno regalato esaltanti vittorie, li abbiamo visti crescere sia tecnicamente che fisicamente, hanno recepito quella che è l’attitudine al lavoro e al sacrificio, sono cresciuti come gruppo ma soprattutto come uomini.

Siamo ORGOGLIOSI e FIERI di avere un tecnico come Gigi Ferraro che ha preso due anni fa un gruppo di ragazzi di quartiere e, attraverso il lavoro e la fatica, li ha plasmati facendoli diventare atleti, consapevoli del sacrificio e del lavoro che questa parola racchiude, pur non facendogli perdere lo spirito e l’amicizia che li lega e che spesso si rivela come l’arma in più di questi ragazzi che, comunque sia, continuano a giocare per divertirsi.

Siamo ORGOGLIOSI e FIERI dei nostri tifosi e sostenitori, del gruppo di famiglie e del movimento che si è creato intorno a questa piccola società di quartiere, anche ieri presenti in massa a sostenere fino in fondo i nostri ragazzi, a tributargli un grosso applauso finale nonostante la sconfitta consapevoli del grande lavoro che hanno svolto. Capaci anche di riconoscere i meriti dell’avversario e applaudirli alla fine rendendogli l’onore che spetta ai vincitori.

 

E ora? Ora anche se un pò dispiaciuti non cambia nulla, continueremo come società a provare a crescere, sempre con la politica dei piccoli passi, cercando di valorizzare i nostri ragazzi. Adesso abbiamo la consapevolezza di essere un buon gruppo, un gruppo che può lottare per scrivere una pagina importante nella storia di questa società, ieri si è solo chiuso un capitolo ma il libro è ancora lungo, tante pagine dovranno essere scritte e, se sapremo continuare con questo impegno e umiltà, saranno sicuramente importante e ricche di soddisfazione.

 

Per la cronaca con tutta probabilità la promozione per la serie A si avrà attraverso uno spareggio tra Romagna e Civitavecchia, noi non ci schieriamo vinca il migliore. Come avevo già scritto questo campionato è stato avvincente e bello grazie a tutte e tre le compagini che si sono date battaglia durante tutto l’anno, per regolamento ne verrà promossa solamente una, ma, virtualmente, meritano la promozione tutte e tre.

 

FLORENTIA RUGBY: Bastiani, Stefanini G., Ghini, Stefanini F., Semoli, Valente, Ferrara, Baggiani, Gatta, Timperanza, Zonta, Rialti, Tangredi, Guidotti, Vicerdini

Allenatore: Luigi Ferraro a disposizione: Spatola, Nannini. Ciaramelletti, Palmiotto, Cannone, Zappitelli, Bernacchioni

 

ROMAGNA RFC: Donati, Di Franco, Fiori, Di Lena, Tauro, Martinelli, Onofri, Maroncelli, Bertoni, Lamptey, Buzzone, Sgarzi, Fantini, Manuzi, Strada

Allenatore: Simone Luci a disposizione: Pirini, Velato, Baldassarri, Villani, Scermino, Maffi, Gallo

 

Marcatori: 7’ mt Tauro tr Fiori, 18’ cp Valente, 25’ mt Bertoni, 42’ mt Bastiani, 52’ cp Fiori, 75’ cp Valente

 

FLORENTIA RUGBY 11 – ROMAGNA RFC 15 (punti in classifica 1 – 4)

logo