ARTICOLI UNDER 16

U16pesaro

 

Con la trasferta di domenica scorsa a Pesaro la categoria U16 del Florentia ha chiuso la stagione agonistica.

Giocatori e sostenitori erano partiti convinti di portare a casa un risultato positivo ed invece non è andata così.

Nonostante, la sconfitta di misura, grazie ad un grande secondo tempo, subita 15 giorni fa dal Collegium Bologna, i ragazzi si erano preparati per poter fare una buona prestazione, ma purtroppo capitano giornate in cui tutto gira al contrario ed il Florentia è incappato proprio in una di queste!

È stata la prima domenica di caldo estivo ma questo non ha scoraggiato i supporter bianco-viola che hanno quasi riempito un pullman per seguire e tifare i propri ragazzi.

 

La partita, iniziata puntualmente alle 13.30, ha visto da subito un predominio dei padroni di casa che in pochi minuti si sono portati in vantaggio di due mete, una delle quali anche trasformata, i fiorentini sembrano annichiliti, incapaci di mettere in campo una reazione che potesse dare loro un pò di fiducia, hanno subito passivamente, commettendo anche grossolani errori di cui gli avversari hanno approfittato senza pietà, andando più volte in meta e, mentre incrementavano il loro vantaggio, affossavano la capacità di entrare in partita dei bianco-viola, anche quando hanno agguantato i loro primi 7 punti grazie all'assegnazione di una meta tecnica, ma nemmeno questa situazione li ha scossi, spronati per dare una risposta forte, di carattere senza la quale la partita sarebbe stata persa definitivamente.

 

Al rientro in campo la musica non è cambiata, purtroppo la nostra squadra ha subito sempre il gioco dei pesaresi, precisi, attenti, capaci di approfittare di ogni occasione per guadagnare terreno ed andare a segno.

Il Florentia ha continuato ad incassare e nonostante qualche giocata estemporanea non sono riusciti ad impostare azioni efficaci ed hanno continuato a commettere errori o perdere palla e gli avversari, superiori sotto ogni punto di vista, non hanno fatto nessuno sconto ed implacabilmente hanno schiacciato numerose volte la palla oltre la linea di fondo fiorentina.

 

Sarebbe stato meglio e, certamente, più gratificante raccontare un'altra partita, un altro risultato, invece è andata così, ma questa sconfitta non può certo appannare o addirittura cancellare un'intera stagione, una stagione in cui il Florentia ha ottenuto numerosi successi, con impegno e fatica da parte di un gruppo di ragazzi che hanno saputo formare una squadra capace spesso di esprimere davvero un buonissimo gioco, un gioco che li ha portati a qualificarsi tra le migliori a livello interregionale e questa può essere considerata una grande soddisfazione per loro e per chi li ha guidati durante tutta la stagione spronandoli sempre a dare il meglio di se stessi.

Sarebbe stato bello che i sacrifici, gli sforzi e l'impegno che ci hanno messo durante ogni allenamento, fossero stati premiati con una bella vittoria di fine stagione, questa volta non è andata così, sono arrivati ad un passo dal sogno, hanno percepito l'odore del successo, e gustato l'amarezza della sconfitta.

Senza alcun dubbio questa forte esperienza servirà a fortificarli, a farli maturare come atleti e come giocatori, capaci un giorno di arrivare ad ottenere soddisfazioni che li ripaghino di tutti i loro sforzi.

 

Al termine della partita e della stagione, approfittando della stupenda temperatura, gli allenatori li hanno portati a fare un bagno nel mare di Cattolica per farli scaricare ed eliminare le scorie della stagione e della giornata.

Vorrei, infine, fare un saluto ed un in bocca al lupo ai ragazzi che saliranno in U18

SEMPRE FLORZA FLORENTIA !!!!!!!!

logo