Alerts

055 7879358 da Lun al Ven: 17,30 - 19,30

Maglia

 

Salve a tutti , 
in queste 24 ore dall’annuncio Federale della sospensione dei campionati, ho pensato molto al nostro Florentia.
La delusione è forte, per chi come me dal 2004 ha dato vita al movimento del Firenze Rugby Club e alla collaborazione col Bombo Rugby .
Quando siamo partiti, tra la diffidenza e l’ilarità di tanti, c’eravamo dati un obbiettivo, creare un nuovo movimento rugbystico a Firenze ,
con una forte base  giovanile, e con una prima squadra che puntasse ad arrivare alla massima serie dilettantistica Italiana La serie “A”.
 
Da lì è stato fatto un enorme lavoro , da tanti , tanti volontari appassionati di questo sport come me.
La finalizzazione di questo sogno lo abbiamo sfiorato due volte , l’anno scorso, con il campo che ci ha detto che non eravamo ancora pronti, 
e quest’anno dove, dopo aver dominato tutte le partite disputate, ci ha fermato un evento epocale.
 
Quindi si potrebbe essere soddisfatti, di tutto ciò ,ma la delusione brucia ancora...E tanto 
 
Ringrazio quindi tutti quanti, tutte le persone che hanno creato le condizioni per puntare così in alto.
 
Ringrazio il consiglio, tutto, eletto ed allargato, e tutte le persone di campo, allenatori e giocatori, dall’under 6 alla prima squadra , fino alla old e alle tacco ovali.
 
Ringrazio particolarmente Gigi , il nostro allenatore, che grazie al suo esempio, al suo carisma e al suo spirito di vero combattente  la nostra società ha acquisito una mentalità vincente.
 
Ringrazio anche tutto lo staff della prima squadra, allenatori, accompagnatori, medico, osteopatia, preparatore atletico e nutrizionista elementi essenziali della nostra crescita in campo e fuori
Ma il mio abbraccio più forte e caloroso va a tutti gli atleti seniores , che con impegno e abnegazione hanno portato alto e fiero il nome del Florentia Rugby
Adesso vediamo dentro di noi , io per primo , di ritrovare quella carica propulsiva che abbiamo avuto fin qui, in maniera di farci trovare pronti al momento della ripartenza dell’attività. 
 
Grazie ancora per il sogno vissuto e appena sfiorato 
 
Il Vs presidente 
Giovanni Landini
 
 
 

 

logo