ARTICOLI SENIORES

Search Our Site

055 7879358 da Lun al Ven: 17,30 - 20,00

FloretiaReno

 

Vittoria con bonus doveva essere e vittoria con bonus è stata ma la partita di Bologna si è rivelata più ostica del previsto con i ragazzi della Reno che hanno dato il massimo per cercare di uscire dalla zona retrocessione in cui quest’anno sono invischiati.

Quest’oggi a Bologna abbiamo visto una formazione con diverse facce nuove e qualcuno provato in ruoli diversi ma, come già detto, quest’anno la rosa dei titolari è più ampia dei 15 che con più costanza scendono in campo e quest’oggi causa squalifiche, infortuni e qualcuno a tirare il fiato abbiamo visto una formazione diversa. Formazione diversa che seppur con qualche fatica ha ottenuto il risultato aspettato che, grazie anche alla vittoria del Livorno sul Romagna, ci proietta in testa alla classifica con due punti di vantaggio.

 

La partita è iniziata con i nostri ragazzi che hanno condotto il gioco cercando fin da subito di dare la svolta voluta alla partita ma qualche errore di troppo e la tenacia della squadra bolognese hanno fatto si che il risultato rimanesse sullo 0 a 0 fino al 31' quando si riusciti a violare la meta avversaria e con la trasformazione siamo andati sul 7 a 0. Con questo risultato è terminato il primo tempo.

 

Anche nel secondo tempo partiamo arrembanti e già al quinto minuto riusciamo nuovamente a superare la linea di meta per il 14 a 0. Sembra che il secondo tempo si presenti in discesa ma è una pura illusione, i nostri avversari continuano a difendere bene e noi facciamo difficoltà a trovare la via della meta. Riusciamo con una bella azione a farlo al 16’, anche questa viene trasformata e risultato si attesta sul 21 a 0. La vittoria è in pugno ma ancora non basta dobbiamo fare un’altra meta per aggiudicarsi il bonus, quindi continuiamo ad attaccare ma solo al 35’ riusciamo finalmente ad ottenere il minimo per avere il massimo risultato. La partita termina sul 26 a 0 per noi.

 

E’ adesso viene il bello, non siamo partiti per puntare alla promozione ma ora che siamo in ballo e che il destino è nelle nostre mani dobbiamo dare il massimo per cercare di realizzare quello che sarebbe un sogno. Sulla nostra strada abbiamo di fronte 10 partite, 10 finali, 10 battaglie tutte da giocare con testa, cuore e grinta. Ogni atleta si allena per potersi trovare un giorno a giocare partite come le prossime che dovremo giocare noi, quindi è il momento di andare oltre e di tirare fuori tutto ciò che abbiamo.

Adesso qualche settimana di riposo, la prossima partita sarà il 17 febbraio, tutti dovranno continuare ad allenarsi con costanza perché tutti sono importanti per questa squadra, gli infortunati avranno il tempo di recuperare il tutto per presentarsi al meglio quando torneremo in campo. Il 17 febbraio ci troveremo di fronte l’Amatori Parma che all’andata ci ha fatta patire molto e dove abbiamo lasciato per strada il punto bonus, stavolta dovremo giocare per ottenere il massimo della posta e continuare a camminare verso la meta.

 

RENO BOLOGNA: Gargan, Savini, Savoia, Natale, D’Anastasio, Kharytonyk, Furetti, Ruggeri, Carisi, Scafidi, Rufail, Dell’Omo, Corsini, Frezzati, Murgulet.

Allenatore: Ogier Gianluca a disposizione: Plicchi, Vito, Babbini, Domenichini, Cremonesi, Vagheggini, Ropa

 

FLORENTIA RUGBY: Zappitelli, Stefanini G., Martini, Ghini F., Semoli, Bernacchioni, Ferrara, Rialti, Gatta, Ghini A., Falchini, Rossi, Ciaramelletti, Nannini, Spatola

Allenatore Ferraro Luigi a disposizione: Vicerdini, Guidotti, Tangredi, Zonta, Radic, Fei, Franciolini

 

MARCATORI: 31' mt Spatola tr Bernacchioni, 45' mt Nannini tr Bernacchioni, 56' mt Bernacchioni tr Bernacchioni, 75' mt Martini.

 

RENO RUGBY BOLOGNA – FLRENTIA RUGBY 0 – 26 (punti 0 – 5)

logo