ARTICOLI UNDER 16

Search Our Site

055 7879358 da Lun al Ven: 17,30 - 20,00

IMG 0079

Nell'ultimo sabato di marzo, in un pomeriggio inondato dal sole primaverile l'U16 del Florentia incontra sul campo livornese di Salviano la corrispettiva del Granducato.

La partita si preannuncia molto intensa poiché, oltre alla 'rivalità' sportiva, ormai storica tra fiorentini e livornesi, si deve tener conto del fatto che tra le due squadre i precedenti incontri sono stati molto combattuti ed i gigliati non hanno nessuna voglia di perdere la loro imbattibilità proprio in questa occasione.

Alle 17.30 l'arbitro dà il via alla partita che vede subito gli ospiti aggredire gli avversari con delle belle azioni corali che dopo pochi minuti li portano in vantaggio di una meta ma il piazzato non viene trasformato.

Il gioco prosegue con la stessa intensità i ragazzi del Florentia non mollano, sono sempre loro a condurre il gioco, sono capaci di caricare ed impostare azioni che mettono sempre in difficoltà i padroni di casa incapaci di arginare l'irruenza del gioco dei bianco-viola che infatti passano in vantaggio per la seconda volta, trasformando il calcio piazzato e assicurandosi un discreto vantaggio sugli avversari.

A questo punto sembra quasi che il Florentia abbia già la partita in pugno, che abbia già dimostrato che i più forti in campo sono loro, ma non hanno fatto i conti con l'orgoglio dei livornesi che partono a testa bassa e vanno all'attacco nella metà campo gigliata, sorprendendone la difesa e riuscendo ad andare a segno, una meta che anche se non trasformata dà loro coraggio e forza per tornare di nuovo a giocare nella metà campo degli ospiti, che non riescono ad organizzarsi e che dopo una serie di assalti subiscono la seconda meta dei padroni di casa che trasformano il calcio piazzato e raggiungono il pareggio ….. i ragazzi del Florentia appaiono frastornati, sconsolati ed increduli, si apprestano ad andare dietro i pali (in attesa del calcio piazzato dei livornesi, poi trasformato e che porta il punteggio in parità) e lì vengono raggiunti dall'allenatore.

Il gioco riprende ed il Florentia sembra essersi risvegliato dal torpore in cui era caduto, forse appagato da quei strepitosi minuti iniziali, ma le parole dell'allenatore sono servite al gruppo per riordinare le idee, per ricompattarsi, per tornare a giocare come sanno fare e con molta consapevolezza e con grande determinazione la squadra fiorentina riprende in mano le redini del gioco e segna la sua terza meta e centra la trasformazione, passando di nuovo in vantaggio; nonostante i livornesi cerchino in tutti i modi di arginare il nuovo impeto delle azioni del Florentia sono ancora gli ospiti ad andare a segno ma anche questa volta non trasformano il susseguente piazzato e chiudendo il primo tempo con il punteggio di 12 a 24.

Al rientro in campo nella squadra fiorentina vengono fatte le prime sostituzioni, ma queste non vanno ad intaccare la forza, la determinazione e la capacità della squadra, che gioca bene occupandogli spazi, portandosi sempre avanti, guadagnando terreno e arrivando nuovamente in meta, dal canto loro i livornesi hanno provato a ostacolare il fluido gioco dei fiorentini, ma i loro sforzi sono stati sempre vanificati e con il trascorrere del tempo il Florentia prende il sopravvento sul gioco degli avversari segnando ancora altre mete e trasformando tutti i calci piazzati.

La partita si è conclusa con il punteggio di 12 a 50 per i biancoviola, la luce rossa del tramonto ha irrorato di splendidi riflessi gli occhi sorridenti ed i visi soddisfatti dei ragazzi del Florentia che hanno meritatamente vinto una gara difficile, ostica e forse anche 'pericolosa', ma il verdetto del campo questa volta li riempie di soddisfazione e di orgoglio.

HALA FLORENTIA

logo